BlogOme la meditazione può migliorare il tuo trip
  • $

$ 0, -

0,00 USD

Ome la meditazione può migliorare il tuo trip

28-04-2014

Si chiama trip (inteso come viaggio mentale) per una ragione ben precisa. Stai per imbarcarti in un vero viaggio, all'esplorazione della tua mente. Quando si tratta di viaggiare, essere preparato può fare una vera differenza. il primo passo che consigliamo è: inizia a meditare.

La combinazione del trip e della meditazione possono giocare bene insieme, almeno per quanto riguarda la nostra esperienza in campo. Una meditazione giornaliera ti porterà a uno stato mentale calmo e stabile, che non è poco come base per iniziare un trip. In più durante un trip potrai mettere le tecniche di meditazione a buon uso.

La meditazione può intensificare il tuo trip. Lo potrai notare soprattutto dopo aver preso una dose bassa. Una quantità che potrebbe darti una calda e tranquilla sensazione, ma non molto di più, se continuassi come al solito. Ma se invece ti sedessi a meditare, con ogni respiro entreresti più profondamente nel trip. Le sensazioni, le visuali, i pensieri: si intensificherebbero molto di più se gli presti la tua attenzione completa. Un aspetto molto interessante di questa tecnica è che puoi ritornare ad uno stato normale piuttosto facilmente. Appena si finisce di meditare. si ritorna ad uno stato mentale (praticamente) sobrio.

Con una dose più alta potresti sentirti un po' irrequieto durante l'ascesa. Potresti sentire il bisogno di dover per forza trovare la musica giusta, e nella tua ricerca non essere mai soddisfatto. Invece, se durante questa fase meditassi, riusciresti a controllare il tuo corpo e la tua mente. Questo renderebbe molto più semplice godersi un album.

Se sei veramente serio riguardo alla meditazione, ti incoraggiamo a iscriverti a un corso. Non c'è modo migliore di imparare velocemente e nel modo giusto che con la guida di un saggio istruttore che pratica da anni. Vorremmo comunque condividere con te una semplice tecnica che potrebbe aiutarti nei primi tentativi.

Siediti con la schiena dritta, socchiudi gli occhi, osserva attraverso le tue chiglia un punto circa un metro di distanza. Puoi sederti all'indiana o su uno sgabello, l'importante è che mantieni la schiena dritta.

Conta tutte le tue esalazioni fino ad arrivare a 10, se ti distrai dalla conta, rincomincia daccapo. Se arrivi a 10, rincomincia ancora da 1. Procedi così per almeno dieci minuti, venti sarebbero l'ideale. Usa un orologio, per non doverti preoccupare di quanto tempo sia passato.

Durante la prima sessione, i pensieri ti inonderanno la mente. Probabilmente non riuscirai a contare oltre 2. Non importa, devi solo praticare. Focalizzando la tua attenzione sul respiro, riuscirai a calmarti e a rinforzare la tua abilità di controllare i tuoi pensieri.

Ti preghiamo di farci sapere delle tue esperienze riguardo alla combinazione di psichedelici con la meditazione


Sei maggiorenne?

Per visitare il nostro sito devi confermare di essere maggiorenne.