BlogGli Psichedelici si dimostrano promettenti come anti depressivi
  • $

$ 0, -

0,00 USD

Gli Psichedelici si dimostrano promettenti come anti depressivi

25-08-2010

Dopo una pausa di circa 40 anni nelle ricerche sugli effetti terapeutici di droghe psicoattive, alcuni studi recenti stanno dimostrando risulati promettenti.

Psichedelici come l'LSD, ketamina e funghetti magici, usati in combinazione con la psicoterapia potrebbero curare individui che soffrono di distrurbi psichiatrici come la depressione o disordini compulsivi. Queste considerazioni vengono da alcuni scienziati Svizzeri.

I ricercatori dicono che in studi recenti su immagini del cervello dimostrano che psichedelici, quali l'LSD, la ketamina e psilocibina agiscono sul cervello in modi che potrebbero diminuire vari disordini psichiatrici. È importante tenere basse le dosi della draga e assicurarsi che siano amministrate durante un breve periodo di tempo, e sempre in combinazione con sessioni di terapia.

In questo modo, le droghe possono essere usate come una specie di catalista, per aiutare pazienti ad alterare la percezione dei loro problemi o livelli di sofferenza. Questo si aggiunge poi a un lavoro approfondito sul cercare di vedere i problemi da un punto di vista diverso, aiutati da terapisti di comportamento o psicoterapisti.

"Gli psichedelici possono dare a pazienti una nuova prospettiva- sopprattutto quando si ha a che fare con ricordi repressi- così si può iniziare ad agire su queste esperienze" dice Franz Vollenweider del dipartimento di Neuropsicofarmacologia dell'ospedale universitario di psichiatria di Zurigo, che ha pubblicato il testo '‘The neurobiology of psychedelic drugs: implications for the treatment of mood disorders’ nel periodico Nature Neuroscience.

Scientific American, CNN, e World Science hanno tutti recentemente pubblicato articoli sulle proprietà terapeutiche di psichedelici.



Sei maggiorenne?

Per visitare il nostro sito devi confermare di essere maggiorenne.